Vogliamo aiutarti a ricevere pagamenti con carta nel modo più sicuro possibile, per proteggere la tua attività da frodi e per minimizzare i rischi di richieste di storno e rimborso effettuate per sbaglio, perché il cliente non ha riconosciuto il pagamento sull’estratto conto. Anche se non è sempre possibile evitare uno storno, ci sono alcuni passi da seguire in modo da evitarli.

In questo articolo:

Minimizzare il rischio di storno

Per evitare di ricevere uno storno accidentale o una richiesta di recupero dati, ti preghiamo di fare quanto segue:

  • Assicurati che il nome dell’attività inserito durante la registrazione sia conosciuto dai tuoi clienti, siccome è il nome che apparirà sul loro estratto conto. In caso desideri cambiare il nome dell’attività, ti preghiamo di contattare il nostro centro di assistenza clienti.

  • Se il cliente desidera pagare con una carta di credito aziendale, richiedi di inviare una copia della ricevuta al dipartimento di contabilità dell’azienda.

  • Assicurati di evitare i pagamenti doppi. Quando esegui transazioni con SumUp, ricevi una conferma immediata riguardo all’esito del pagamento. Se il pagamento è avvenuto con successo ti è segnalato con un segno di spunta verde e in seguito puoi inviare la ricevuta al cliente. Quando la transazione invece è fallita, ti appare una croce rossa o un punto esclamativo. Inoltre, puoi sempre controllare il Registro Vendite nell’App SumUp o sul tuo profilo SumUp su sumup.me.
    Per accedere alla guida su come controllare il Registro Vendite, clicca qui.

  • Rispondi puntualmente alle richieste di recupero dati. Possono essere richieste delle copie del contratto di vendita sia dai titolari delle carte che dalle Banche emittenti. Per ulteriori informazioni sulle richieste di recupero dati, clicca qui.

  • Per prevenire che il tuo cliente non riconosca la transazione sull’estratto conto, ti consigliamo di avvisarlo che nell’estratto conto, SumUp apparirà come titolare del conto bancario e che il nome della tua attività verrà mostrato nella causale (SUMUP* nome attività).

  • Inoltre ti consigliamo di usufruire dell’opzione di invio della ricevuta al cliente per email o SMS (oppure connettendo una stampante compatibile). Oltre a questa opzione, puoi anche creare una ricevuta standard scritta a mano. In tal modo, il tuo cliente avrà un promemoria e una prova del pagamento in caso abbia difficoltà ad identificare la transazione sull’estratto conto.

Consigli di sicurezza per pagamenti con carta

  • Se desideri rimborsare il pagamento di un cliente, versa sempre il rimborso sulla carta utilizzata per il pagamento. Nel caso dovessi eseguire il rimborso in contanti, assegno o bonifico, assicurati di ottenere un accordo scritto dove il cliente dichiara di aver ricevuto il rimborso.

  • Ti consigliamo di avere il cliente di fronte a te per garantire l’elaborazione regolare di una transazione sicura in presenza di carta.

  • Chip & PIN offre maggiore sicurezza quando viene usato con i terminali SumUp.

  • Striscia la carta solo se non è dotata di chip o abilitata al sistema NFC: devi prima inserire la carta e in seguito il terminale ti suggerirà di utilizzare la banda magnetica (quindi di strisciare la carta).

  • Le carte con banda magnetica presentano un certo livello di rischio poiché la truffa con banda magnetica è tra i crimini finanziari più ricorrenti.

  • Controlla che la carta non sia danneggiata - tieni in mano la carta durante la transazione in modo da poterla esaminare.

  • Se la carta di credito viene rifiutata dopo essere stata strisciata, non riprovare. Piuttosto, richiedi una forma di pagamento diversa al titolare della carta.

Consigli di sicurezza per prevenire frodi

  • Confronta indirizzo di fatturazione e spedizione. Se stai spedendo la merce per posta, controlla se l’indirizzo di fatturazione e di spedizione combaciano. In caso siano diversi, chiedine il motivo al tuo cliente. La sua risposta deve avere un senso pratico. Se non lo ha, non accettare il pagamento. Se hai qualsiasi domanda riguardante la ricezione di un pagamento, non esitare a contattarci.

  • Convalida i pagamenti mediante la firma vera e propria del cliente. In alcuni casi, al cliente verrà chiesto di firmare sullo schermo del tuo smartphone/tablet invece di inserire il PIN. Non è possibile scegliere tra PIN o firma. La carta stessa determina il tipo di autorizzazione prediletto. Confronta la firma con il retro della carta e controlla il documento d’identità, se necessario. Se la carta non è firmata, richiedi un documento d’identità con firma e fai firmare la carta al cliente. Altrimenti, richiedi al cliente di eseguire il pagamento con un’altra carta. Non firmare mai sullo schermo al posto del cliente.

  • Nei pagamenti Chip & Firma i commercianti hanno la responsabilità di controllare la legittimità della firma.

  • Assicurati che la carta appartenga al cliente.

  • Nel caso di importi elevati (per es. più di 1000 € / 1000 CHF), richiedi un documento d’identità per verificare che il cliente sia il titolare della carta.

  • Conferma di consegna: quando spedisci un prodotto conserva l’informazione per il tracciamento e la ricevuta di invio. Per ordini grandi, richiedi la firma alla consegna.
     

Da non fare

  • Inserisci l’importo totale della vendita - non dividere una vendita in importi minori. Ti avvisiamo che non è consentita la divisione di una transazione in più pagamenti per evitare i limiti di sicurezza impostati sulla carta del cliente dato che è contro i termini e condizioni dei nostri partner bancari. I nostri sistemi di sicurezza sono in grado di rilevare le transazioni divise in più importi.

  • Non firmare mai sullo schermo al posto del cliente. Convalida sempre il pagamento con una firma (se la firma non è presente o accettabile, l’informazione ufficiale fornita in caso di richiesta di storno non sarà accettata dall’emittente).

  • Ti avvisiamo che l’autofinanziamento (ricevere pagamenti con la propria carta) è proibito secondo i termini e condizioni dei nostri partner bancari. I nostri sistemi di sicurezza sono in grado di rilevare transazioni di autofinanziamento. Tali transazioni dovranno essere rimborsate.
Questo articolo ti è stato utile?

Non hai trovato quello che cercavi?

Contattaci

Articoli in questa sezione