Per ulteriori informazioni su come contestare le richieste di storno con SumUp, consulta la nostra guida sulla procedura delle richieste di storno.

Frode - transazione senza carta

Si verifica quando un titolare nega l'autorizzazione o la partecipazione a una transazione. Ad esempio, afferma che la sua carta è stata rubata o duplicata. Per difendersi in questa controversia, è necessario provare che il titolare ha preso parte consapevolmente e legittimamente alla transazione.

Contestare le richieste di storno relative a frodi (transazioni senza carta)

  • Conferma dell'email

  • Una descrizione dei prodotti, tra cui data e ora in cui sono stati acquistati e scaricati

  • Prova di pagamenti precedenti non contestati dallo stesso cliente.

  • Una copia della fattura

  • Una conversazione email con il titolare

  • Prova di avvenuta consegna firmata

  • Prova di transazioni precedenti con il cliente che non sono state contestate

  • Prova del servizio, come un'email di conferma o una fattura

  • Una conversazione email con il titolare che comprende nome, indirizzo e email

  • Un elenco che comprende l'uso del servizio da parte del titolare e la cronologia dei pagamenti non contestati

Elaborazione duplicata

È la rivendicazione secondo cui una singola transazione è stata elaborata più volte. In altri termini, il cliente crede di aver pagato due o più volte lo stesso articolo o servizio.

Contestare le richieste di storno relative a elaborazioni duplicate

Servizio non fornito/merce non ricevuta

Il titolo dice tutto. Il titolare rivendica che la merce o il servizio per cui ha pagato non è stato ricevuto entro un periodo concordato o non è stato ricevuto per nulla.

Contestare le richieste di storno relative a servizi non forniti/merci non ricevute

Transazione ricorrente annullata

Il titolare rivendica di aver ricevuto un addebito dopo che l'abbonamento o il conto sono stati chiusi.

Contestare le richieste di storno relative a transazioni ricorrenti annullate

Prodotti non conformi alla descrizione/difettosi

Si verifica quando un titolare dubita della qualità del prodotto o del servizio ricevuto o ritiene che la descrizione sia stata fuorviante o ingannevole.

Contestare le richieste di storno relative a prodotti non conformi alla descrizione/difettosi

Merce contraffatta

Il cliente o un terzo ha stabilito che i prodotti sono contraffatti.

Contestare le richieste di storno relative a merci contraffatte

Credito non elaborato e merci/servizi annullati

Il titolare rivendica di non aver ricevuto un rimborso concordato per gli articoli o i servizi resi o annullati.

Contestare le richieste di storno relative a crediti non elaborati o merci annullate

  • Prova che il titolare non ha reso l'articolo o non ha tentato il reso

  • Qualsiasi genere di prova che attesti che il reso o l'annullamento del titolare non è conforme alla politica scritta su annullamenti e resi

  • Prova dell'avvenuto rimborso

  • Prova che il titolare non ti ha contattato per risolvere la questione

Per le richieste di storno, i fornitori di servizi di pagamento addebitano una commissione non rimborsabile di € 10, quindi è meglio adottare le dovute precauzioni in caso di pagamenti a distanza e accettare pagamenti in maniera sicura per evitare le richieste di storno.